CONCENTRAMENTO 2009-2010

Fuori neve e pioggia ma nella palestra Carpinoni tanta energia e voglia di giocare da parte di tutte le ragazze che sono venute al concentramento.

A tutte le ragazze un arrivederci al prossimo concentramento e un grazie ai genitori che le hanno accompagnate.

Un ringraziamento alle società Boccaleone, Bk Osio Sotto, Edelweiss, Bk Mozzo, Azzanese per aver aderito a questa iniziativa.

U19: VINCENTE SU S. GIORGIO (MN)

Ororosa 56 San Giorgio Mantovano 42
Parziali: 20/11 10/12 13/9 13/10

Ororosa: Scainelli 5. Carrara. Capelli 2. Poli 8. In Bracaccini A. 11. Nitri 12. Bracaccini G. 10. Cossali 2. Belotti 6. Coach: Villa E. vice; Torri R.

San Giorgio Mantovano: Purrone. Ndiaye 6.Errera 3. Benedetti 5. Di Sano 2. Mi gnocchi 2. Truzzi 6. Buelloni 11. Diagne 4. Silocchi 3. Coach: Logallo L.Vice: Purrone S.

Arbitro: Ghali


Il ritorno alla vittoria era l’obiettivo di questa settima giornata di campionato under 19: l’avversario San Giorgio Mantovano ricchissimo di centimetri tanto da far tremare le gambe alle orobiche.

Fortunatamente non hanno problemi le mani delle ragazze di Ross che mettono in campo un attacco discretamente fluido con una difesa assai decisa ed organizzata segnando di fatto parte del match con un parziale di 20 a 11 frutto della realizzazione di ben 7 delle 9 ragazze presenti in maglia Ororosa, una distribuzione di punti tale che crea difficoltà alla difesa Mantovana. Bravissime.


E per il momento smetto con i complimenti perché so già come andrà a finire così come lo sanno le nostre ragazze! Ampie rotazioni per far modo che nessuna arrivi allo sfinimento fisico, raccomandazioni equamente distribuite a tutte con relative esortazioni a pieni polmoni per far sì che la concentrazione non cali più del lecito. Nitri capitalizza punti preziosi in area e presidia la fase difensiva occupandosi delle lunghissime pivot avversarie.
Intervallo con uno striminzito +7 frutto di uno stillicidio di errori sotto canestro che ci sogneremo da qui all’Epifania.


Ripartiamo riuscendo a combinarne di ogni colore forma e materia con il risultato che Mantova arriva molto molto vicino nel punteggio direi a memoria un -4 assai preoccupante. Ma nel momento più critico si risvegliano le “veterane” a cui a turno danno man forte le compagne coinvolte, recuperiamo palloni e riusciamo a non sprecare più del dovuto. Non bravissime. Solo brave. Stop ai complimenti visto che abbiamo ancora un quarto da giocare!


Le ospiti tentano il tutto per tutto rubando alcuni palloni ma non riescono ad ottenere quanto indubbiamente meritato grazie anche ad una difesa tornata ermetica e alle più giovani Belotti e Scainelli che realizzano e gestiscono palloni importanti.
Ed arriva la terza vittoria, auspicata e fortemente voluta.


Adesso possiamo dirlo…bravissime…