U19: 2° POSTO AL MEMORIAL “GIUSEPPE SPINELLI”

OROROSA – BASKET TEAM CREMA 25-26

OROROSA – FAENZA BASKET 39-25

Una vittoria e una sconfitta il bilancio del triangolare in scena a Crema, che ha visto l’Under 17 Elite più Rota e Maianti affrontare le Under 19 di Crema e Faenza in due mini-partite da 20’.

Nel primo incontro contro le padrone di casa, le bergamasche non riescono ad imprimere il proprio ritmo in entrambe le metà campo, complici anche le tante rotazioni dovute alla durata limitata della partita. Il match è punto a punto e le cremasche la vincono 25-26. Le Oro hanno avuto la possibilità di vincere, ma l’ultima azione non ha avuto esito positivo.

La seconda partita contro Faenza, invece, è un crescendo Ororosa. Il ritmo difensivo con il passare dei minuti si alza e le Oro, trascinate da una chirurgica Crippa, aumentano sempre di più il vantaggio fino al 39-25 finale.

Un ringraziamento a Crema per l’invito e l’organizzazione.

Ora un’altra settimana di allenamenti per continuare a preparare al meglio l’inizio della stagione.

Forza Oro!

ALLA CARPINONI U15 VS GEAS

Bella amichevole per le nostre under 15 contro GEAS

Partita vera già dai primi possessi; le oro minuto dopo minuto aumentano l’intensità portandosi in vantaggio e gestendo bene la gara ma Geas trova una grande reazione accorciando il divario è rendendo la gara in equilibrio fino alla fine.

Da domani tutte in palestra per migliorare i tanti aspetti del gioco che non sono stati sufficienti nella gara odierna soprattutto in fase di difesa.

FORZA ORO

AMICHEVOLE U17/19 A PARRE

Il “Memorial Lucia Palamini” riservato alle squadre senior è l’occasione giusta per proporre come antipasto d’apertura della giornata sportiva un’amichevole interna tra le ragazze del gruppo U17/U19 del contesto Ororosa Albino/Parre.

Con una pennellata di colore in più addosso che le rende ancora più accattivanti le nostre ragazze hanno disputato un buon incontro, alternando momenti di bella pallacanestro ad altri con qualche difficoltà oggettiva nel cercare di portare a termine quanto lungamente provato in allenamento.

Tutto ciò ampiamente nelle aspettative, proseguiamo con l’entusiasmo e la passione che ha contraddistinto queste prime 3 settimane insieme.

Ecco a voi una ricca sequenza di immagini curate da Beppe Frigeni.

“L’ORO” NEL MONDO

Incontriamo oggi FEDERICA PATELLI Classe 1999.

*** ***

D: Facci un breve riassunto della tua vita da quando sei uscita da Ororosa (sigh!!) a oggi.

R: Ho continuato con l’università a Bergamo, e il prossimo mese mi laureo in Economia Aziendale. Per quanto riguarda il basket dopo tre anni a Trescore, quest’anno ho iniziato la stagione a Brignano.

D: Raccontaci la tua giornata tipo

R: Questo periodo è abbastanza tranquillo perché non ho le lezioni e ho già finito tutti gli esami universitari. Dopo essermi svegliata preparo la relazione finale per la laurea e la sera vado ad allenamento.

D: Nel tuo tempo libero, che sicuramente non è molto, c’è qualcosa che ami fare e che nessuno conosce?

R: Nel mio tempo libero mi piace fare camminate in montagna con il mio fidanzato, passeggiate con il mio cane o uscire con le amiche.

D: Quali sono i tuoi prossimi obiettivi (sportivi e di vita)?

R: Come ho già scritto prima laurearmi a fine ottobre e successivamente iniziare a lavorare, nel basket migliorare sempre e disputare un buon campionato con la nuova squadra.

D: Un messaggio alle nostre giovani?

R: Divertitevi sempre. Con il covid ci si è resi conto di quanto è brutto non potere andare in palestra ad allenarsi e stare con le proprie compagne, sfruttate ogni momento possibile, con impegno e determinazione potrete raggiungere i vostri obiettivi.

D: E’ stato bello risentirti e scambiare quattro chiacchere con te.  Ma prima di lasciarci vuoi mandare i tuoi saluti a qualcuna/o

R: Saluto tutti, principalmente le mie ex compagne di squadra dell’Ororosa di Trescore, la serie C e tutto lo staff Ororosa.

AMICHEVOLE CON BRIGNANO

Si è tenuta ieri sera alla palestra Carpinoni una amichevole con le amiche di Brignano.

Tutte le ragazze non si sono risparmiate e hanno dato buoni spunti per i proseguo del lavoro dei coachs.

Siamo agli inizi ma se “il buongiorno si vede dal mattino”, ci sono tutte le premesse per una buona stagione.

FORZA ORO !

“L’ORO” NEL MONDO

Nella seconda puntata della nostra rubrica incontriamo oggi MATILDE LUCIANO (MATY). Classe 2001.

*** ***

D. Facci un breve riassunto della tua vita da quando sei uscita da Ororosa (sigh!!) a oggi.

R. Ho iniziato l’università, facoltà di medicina, a Parma. Fortunatamente ho trovato subito una squadra dove poter continuare a giocare!

D. Raccontaci la tua giornata tipo

R. Mi sveglio verso le 7.30, faccio colazione e vado a lezione in università. A pranzo cerco sempre di stare in compagnia e nel pomeriggio studio, spesso in biblioteca. Per concludere la giornata in bellezza, la sera allenamento! Ah e nelle pause tanti caffè (voi non fatelo che fa male!) 😉

D. Nel tuo tempo libero, che sicuramente non è molto, c’è qualcosa che ami fare e che nessuno conosce?

R. Effettivamente non ho molto tempo libero; quel poco che ho mi piace trascorrerlo (ma non è un segreto) divertendomi con i miei amici.

D. Quali sono i tuoi prossimi obiettivi (sportivi e di vita)?

R. Sicuramente laurearmi il prima possibile, non smettere mai di migliorare nel gioco, ma soprattutto riuscire a continuare a conciliare lo studio e il basket fino alla fine!

D. Un messaggio alle nostre giovani?

R. Non rinunciate mai a quello che vi piace fare e alle vostre passioni, nonostante spesso avere più di un impegno importante o di un obiettivo difficile sembri impossibile; se siete voi le prime a credere di farcela, con un po’ di determinazione e di sacrifici tutto è possibile! Mola mia!

D. E’ stato bello risentirti e scambiare quattro chiacchere con te.  Ma prima di lasciarci vuoi mandare i tuoi saluti a qualcuna/o

R. Un saluto alle mie ex compagne di squadra, a cui auguro il meglio per le nuove avventure, e a tutto lo staff che mi ha aiutata a crescere!

“L’ORO” NEL MONDO

Parte oggi una nuova rubrica dove intervistiamo le ragazze che sono state in Ororosa e che oggi sono “in giro” per il mondo a giocare a basket.

E’ questa una opportunità per mantenere vive le relazioni e per ricordarci che l’obiettivo primario di Ororosa è costruire persone che saranno poi sicuramente ottime atlete.

Rompe il ghiaccio GLORIA MAESTRONI CLASSE 2000

D. A te Gloria un caro saluto e l’onore di inaugurare questo spazio. Facci un breve riassunto della tua vita da quando sei uscita da Ororosa (sigh!!) a oggi.

R. Il riassunto è veloce per forza, metà del tempo ce lo ha rubato il covid però diciamo che:

– ho iniziato l’Università e poi mi sono operata al crociato
– covid
– ho ripreso gli allenamenti in estate con il nuovo gruppo
– ho iniziato il nuovo anno sia universitario che cestistico finalmente potendo giocare
– ho iniziato a fare da aiuto allenatrice all’ U15 femminile della società di Conegliano
– covid pt2
– campionato breve, ma intenso e sicuramente carico di tamponi
– allenamenti estivi e tornei 3vs3 e ho partecipato anche alle finali nazionali fip (pazzesche)
– ripresa di allenamenti sia con la prima squadra che delle ormai U17
– a gennaio poi salvo sorprese vado in erasmus a Bruxelles quindi per un po’ smetto di giocare.


D. Raccontaci la tua giornata tipo

R. Sveglia presto, lezioni in università o online in settimana e studio nel weekend. Dopo pranzo passeggiata e poi via ancora studio e, a seconda del giorno, vado ad allenare.
Alla sera ho i miei allenamenti.
Dopo cena solitamente mi porto avanti con colazione e pranzo per il giorno dopo così da essere più veloce.


D. Nel tuo tempo libero, che sicuramente non è molto, c’è qualcosa che ami fare e che nessuno conosce?

R. Di solito vado in esplorazione di zone di Conegliano e dintorni mai viste.


D. Quali sono i tuoi prossimi obiettivi (sportivi e di vita)?

R. Obiettivo primario di quest’anno è sicuramente laurearsi. Per quanto riguarda lo sport, cercherò di impegnarmi al massimo nella prima fase del campionato prima di partire per l’Erasmus.


D. Un messaggio alle nostre giovani?

R. Alle giovani mi sento di dire di non mollare mai perché stanno soffrendo più di tutti a volte senza un vero motivo. Appassionatevi a questo grande sport e dimostrate che la passione per il basket vince contro tutto.


D. E’ stato bello risentirti e scambiare quattro chiacchere con te.  Ma prima di lasciarci vuoi mandare i tuoi saluti a qualcuna/o

R. Saluto tutti, ma sicuramente in modo particolare Cele (best coach assistent ever), Moki e tra le mie compagne quei due elementi di Ross e Greta che sono inimitabili.

TROFEO CITTA’ DI BERGAMO: FINALE

OROROSA 62COSTA 65

Parziali 21-15, 18-18, 6-15, 17-17

Ororosa: Bresciani 8, Mazza, Manenti, Carrara 9, Fossati 9, Lussignoli 6, Ernani Locatelli 2, Monti 2, Crippa 15, Frosio 5, Merli 6, Poma. All. Epis/Deleidi

Costa: Rotta 5, Prederi, Motta 6, Cesana 2, Bernardi 26, Cibinetto, Serra 2, Spreafico 6, Razzoli 9, Piatti 9. All. De Milo

Partita vera quella tra Ororosa e Costa al Pala Agnelli di Bergamo. Le lecchesi si aggiudicano la prima edizione del Trofeo Città di Bergamo.

Nei primi due periodi le bergamasche sono intense e concentrate, una Crippa sugli scudi trascina le Oro che acquistano un +6 di vantaggio al termine del primo quarto e lo mantengono anche nel secondo, respingendo i tentativi di rimonta di Costa.

Al rientro dall’intervallo lungo Bernardi si prende Costa sulle spalle. Le Oro rifiutano qualche tiro aperto e non hanno più la brillantezza dei primi due periodi. Costa sorpassa.

L’ultimo periodo è un colpo su colpo, Ororosa riesce a trovare le ultime forze per arrivare al -1 (60-61) a 1’ dalla fine. Manca però lucidità nelle scelte finali, le Oro non commettono subito fallo e con 5’’ da giocare Bernardi va in lunetta. -3 e timeout. La tripla di Fossati sulla sirena viene stoppata. Costa vince 65-62

Una bella prova delle nostre ragazze, che hanno mostrato un’ottima attitudine e buone giocate contro un avversario di altissimo livello.

Ora si torna in palestra per allenarsi e migliorare anche su piccoli dettagli che a un certo livello diventano fondamentali.

Un ringraziamento alla federazione e uno particolare ai genitori per essersi messi a disposizione per l’organizzazione del torneo.

Forza Oro!

LA FINALE AL TORNEO DI COSTA

Finisce con un secondo posto il torneo under 15 di Costa.

Dopo una semifinale combattuta contro Bellinzona e vinta grazie ad una buona prova del collettivo, le Oro in finale si arrendono a Costa nonostante una super prova della coppia Guerini /Baldi, conquistando la seconda posizione davanti a Bellinzona e Bolzano.

Ringraziamo Costa per l’ottima organizzazione e pronte ad una nuova settimana di allenamento.


Forza Oro